Errore
  • JUser::_load: Unable to load user with id: 174
news
Giovedì, 19 Settembre 2013 13:28

L'igiene del neonato

Written by
Rate this item
(0 votes)

L’adozione di alcuni accorgimenti per la cura dell’igiene personale del neonato è fondamentale per ridurre il rischio di infezioni e altri disturbi.

Innanzitutto, prima di fare qualsiasi cosa, è opportuno lavarsi accuratamente le mani per evitare che il bambino venga in contatto con germi e batteri.

Il bagnetto è un momento molto importante che, oltre a detergere la pelle del bambino, ha lo scopo di riattivare la circolazione sanguigna e la traspirazione. Nei primissimi giorni di vita si può sostituire la classica vaschetta colma d’acqua con delle delicate spugnature. Comunque è opportuno utilizzare solo cosmetici delicati e specifici per bebè e tenere la temperatura dell’acqua tra 32° e 36°.

Per trasformare questo momento di igiene in un momento divertente ed educativo, si può parlare al bimbo per rassicurarlo, dargli un giocattolino, e, dopo averlo asciugato, fargli anche un massaggino.

Prima di vestire il bambino non è necessario spalmargli creme e lozioni, ma anzi è meglio evitare di usare il talco, e, in caso di arrossamenti da pannolino, applicare una pomata all’ossido di zinco sul sederino e nelle parti intime. Inoltre non bisogna dimenticare che il cambio del pannolino, meglio se è Levita Duetto, è un’operazione di igiene da eseguire più volte al giorno, in base alle esigenze. Quando si mette il pannolino ai maschietti, se il tralcio ombelicale è ancora presente, è bene assicurarsi che il pene del bambino è rivolto verso il basso, in modo che l’urina non va sull’ombelico. Comunque, se il sederino è irritato e non fa troppo freddo, si può dare sollievo al bebè sistemandolo sopra un pannolino aperto per evitare “incidenti” e lasciandolo nudo a pancia in giù.

Altre opportune operazioni di pulizia e di cura del neonato sono il taglio delle unghie, che è bene eseguire con piccole forbici a punte arrotondate, la pulizia del nasino, da fare solo con poche gocce di soluzione fisiologica e la detersione delle orecchie, limitandosi sempre alla parte esterna evitando l’uso di cotton-fioc all’interno che può provocare piccole lesioni.

Per lavare il bebè si può tranquillamente usare il lavandino assicurandosi che il rubinetto eroghi acqua tiepida. E’ bene mettere il bimbo a pancia in giù sostenendolo con il braccio e usare solo acqua e detergenti molto delicati.

Per evitare infezioni e problemi alle femminucce è necessario lavare i loro genitali iniziando sempre dalla vagina e poi passando al sederino (questo accorgimento è necessario per evitare che i batteri presenti nell’intestino possano passare dall’ano alle parti più delicate).

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 5

Icona Twitter Icona Facebook Segui Levita su Youtube

© 2012 Levita S.r.l Crema (CR) P.IVA 01519720195